Radioamatori

I Radioamatori, per passione e curiosità, si interessano di radiotecnica, di elettronica, di informatica, abbinate al mondo della radio, dedicandosi a collegamenti a lunga distanza (DX) nelle diverse tecniche di trasmissione: fonia (SSB, AM, FM), CW, Modi digitali come RTTY, SSTV, PSK e, ancora, ATV, EME, Satelliti, Packet, APRS, radiofari, fax, ecc.

Il collegamento tra due stazioni radiantistiche (QSO) viene confermato tramite una cartolina personalizzata che prende il nome di QSL. 

Per le loro attività e sperimentazioni, senza fini di lucro, i radioamatori hanno a disposizione un certo numero di bande distribuite su varie frequenze fissate da accordi internazionali. Attualmente nel mondo vi sono oltre due milioni di radioamatori autorizzati dalle autorità competenti in materia dei singoli Paesi. Ad ogni radioamatore viene assegnato un nominativo unico ed esclusivo con il quale viene identificato in tutto il mondo.

Diventare radioamatori

Se sei interessato a diventare radioamatore ti consigliamo di visitare il sito principale dell'Associazione Radioamatori Italiani (ARI). Il nostro sito nazionale riporta tutte le informazioni utili e i documenti necessari per presentare la domanda. Di seguito il collegamento alla pagina specifica.

Corso radioamatori

La Sezione ARI di Reggio Emilia organizza ogni anno un corso di preparazione all'esame per il conseguimento della patente da radioamatore.

 

In autunno si organizza una serata di presentazione agli interessati del corso. L'incontro avrà una durata di circa un'ora e mezza, verranno presentati gli istruttori, i contenuti, i tempi, le modalità e si risponderà alle domande dei partecipanti.

 

A questa serata seguiranno due lezioni di prova, che serviranno agli aspiranti OM per valutare le difficoltà del corso e decidere, con più elementi in mano, se proseguire o rinunciare.

 

Previo raggiungimento di un numero minimo di iscritti, il corso, che si terrà con cadenza settimanale, si svolgerà da Gennaio a Giugno, dalle ore 21.00 alle ore 23.00, presso la sala del Coordinamento della Protezione Civile in via del Chionso a Reggio Emilia.

 

Serata di presentazione 2017-2018

La serata di presentazione del corso 2018 è prevista per:

 

Giovedì 30 novembre 2017

Dalle 21:00 alle 23:00 (circa)

Presso il Coordinamento di Protezione Civile di Reggio Emilia

Via Della Croce Rossa, 3 - 42122 Reggio Emilia

News ARI nazionale

HOME

Diploma PARA-ARCHERY (lun, 27 mag 2019)
Si svolgerà a Firenze, dal 30 agosto al 1° settembre, presso il campo della Società organizzatrice Arcieri Città di Firenze Ugo di Toscana (via dei Pozzi di Mantignano, 34/36) il 32° Campionato Italiano Outdoor Paralimpico di tiro con l’arco. Sulla linea di tiro fiorentina, grazie anche al supporto del Comitato Regionale FITARCO Toscana, ci saranno oltre 100 arcieri provenienti da ogni parte d’Italia a giocarsi i titoli italiani di classe e assoluti nelle seguenti categorie: arco olimpico open, arco compound, W1 e Visually Impaired 1 e 2/3. In campo a sfidarsi per il tricolore arcieri delle categorie giovanili fino ai campioni della Nazionale che a inizio giugno si giocano ai Mondiali in Olanda i titoli iridati anche i pass per le Paralimpiadi di Tokyo 2020. Sarà quindi un campionato dagli altissimi contenuti agonistici, visto che l’Italia ricopre un ruolo leader in ambito internazionale, come testimoniano i 9 podi consecutivi ottenuti dagli azzurri nelle ultime 9 edizioni dei Giochi Paralimpici. Sarà una vera festa di sport, anche perché il tiro con l’arco è l’unica disciplina che abbatte ogni barriera: gli atleti con disabilità tirano infatti al pari dei “normodotati” e non è un caso che, alcuni dei campioni che saranno in gara a Firenze, hanno ottenuti grandi successi internazionali sia con la Nazionale Paralimpica che con quella normodotati. La competizione verrà ripresa in diretta streaming dalle telecamere di YouArco, il canale ufficiale youtube della FITARCO, mentre una sintesi verrà trasmessa da Rai Sport e un servizio è previsto nella trasmissione Rai SportAbilia. Ad aggiungere ulteriore visibilità ai Tricolori Paralimpici 2019 anche l’accordo tra il Consigliere Federale Leonardo Terrosi e i responsabili di A.R.I. Scandicci, l’Associazione Radioamatori Italiana, sezione di Scandicci. È la prima volta che si viene a creare questo connubio ed già pronta la cartolina celebrativa dell’evento che potrà in questa maniera ottenere un riscontro globale, che non si ferma ai confini italiani.  
>> leggi di più

Il DX con ARI-Sanremo ! (Wed, 12 Jun 2019)
Fonte: AIR Radiorama
>> leggi di più